La Consulenza Psicologica si configura come uno spazio definito di un certo numero di colloqui, in cui si porta una singola questione all’attenzione dello psicologo/psicoterapeuta.

La questione o problematica riceve una valutazione ed una rapida restituzione al cliente in termini operativi.

L’obiettivo di chi richiede una consulenza non è di impegnarsi in un percorso di “presenza”, articolato in una serie di colloqui lungo il tempo, quanto quello di definire velocemente la situazione oggetto e di avere un parere che possa supportare una scelta e/o fornire delle linee guida.

In questo modo, gli aspetti messi in evidenza durante la consulenza sono affrontati dalla persona nella sua vita.

La Consulenza Psicologica si configura quindi maggiormente indicata per chi sente di avere le risorse interiori per affrontare cambiamenti e decisioni, ma vuole avere un parere di una terza parte per integrare ed arricchire gli elementi che già possiede.

Può essere uno spazio indicato anche a chi vuole entrare in contatto per la prima volta con questo genere di professionalità e comprendere di cosa si tratti senza impegnarsi in un percorso terapeutico o di sostegno a priori.